Effective Italian Learning Program

B1


xxxx

È il livello che attesta la competenza in riferimento al profilo dello studente autonomo del Quadro Comune di Riferimento per la Conoscenza delle Lingue. Verifica le capacità comunicative necessarie per usare la lingua italiana con autonomia e in modo adeguato nelle situazioni più frequenti della vita quotidiana in Italia. Lo studente con questo livello di competenza è in grado di comunicare in italiano nelle situazioni di tutti i giorni in forma sia scritta sia orale, di comprendere i punti essenziali di un discorso articolato chiaramente in lingua standard, di leggere i testi scritti che incontra più frequentemente nella vita quotidiana. La produzione orale e scritta è comunicativamente efficace, anchese contiene errori.

La varietà del linguaggio permette di descrivere situazioni imprevedibili, esporre i punti principali di un'idea o un problema con ragionevole precisione ed esprimere pensieri su temi astratti o culturali come musica e film.

La conoscenza del linguaggio permette di cavarsela, con un vocabolario sufficiente per esprimersi con qualche esitazione e circonlocuzioni su argomenti come la famiglia, passatempi ed interessi, lavoro, viaggi, ed avvenimenti di attualità, ma a volte i limiti lessicali causano ripetizioni ed anche difficoltà nell'articolazione.

Oltre alle strutture previste nei livelli precedenti, ai candidati è richiesta la conoscenza e l’uso dei seguenti elementi e forme della lingua italiana:

articoli determinativi e indeterminativi

   


posizione dell'aggettivo qualificativo

   

aggettivi qualificativi:

grado comparativo e superlativo

   

pronomi personali:

forme toniche e forme atone, pronomi riflessivi

   

pronomi relativi

   

aggettivi e pronomi possessivi, dimostrativi, interrogativi

   

aggettivi e pronomi indefiniti ogni, ciascuno, nessuno, qualche

   

preposizioni articolate

   

   

coniugazione della forma attiva e riflessiva dei verbi regolari, dei verbi modali e dei verbi dare, fare, stare, andare, potere, sapere, bere, dire, venire ai seguenti modi e tempi:

- indicativo presente
- indicativo passato prossimo
- indicativo imperfetto
- infinito presente
- imperativo
- condizionale presente

   

più frequenti avverbi qualificativi, di tempo, di quantità, di luogo

   

   

la frase semplice:

proposizioni dichiarative, interrogative, esclamative, volitive con l'imperativo e il condizionale

   

la frase complessa:

proposizioni coordinate copulative, avversative, dichiarative

   

la frase complessa:

proposizioni subordinate oggettive implicite, proposizioni temporali, causali, dichiarative, relative esplicite

   

   

   

   

Copyrigh © 2011-2015 SammalionLLC ®

xxxxxxxxxxxx

info@italianolinguaviva.com

xxxxxxxxxxxx

webmaster@italianolinguaviva.com