Effective Italian Learning Program

B2


xxxx

È il livello che attesta la piena autonomia della competenza comunicativa in italiano come lingua straniera. Il candidato è in grado di comunicare efficacemente durante un soggiorno in Italia per motivi di studio e di gestire i contatti con la lingua e la cultura italiana anche per motivi di lavoro. L’ interazione con i parlanti nativi si sviluppa senza eccessiva fatica e tensione. Il candidato con questo livello di competenza è in grado di comprendere le idee fondamentali di testi anche complessi che si riferiscono sia ad argomenti legati alla realtà della vita quotidiana sia a concetti più astratti. La produzione orale e scritta è comunicativamente efficace, anche se contiene alcuni errori. È il livello minimo di competenza per l’ accesso al sistema universitario italiano, per realizzare un ciclo di studi entro un progetto di mobilità breve di studenti ma anche di docenti e ricercatori, per fruire di borse di studio assegnate dallo Stato italiano e per svolgere un periodo di tirocinio presso un corso di diploma o presso aziende.
L'apprendente è in grado di esprimersi in modo chiaro ed inequivocabile, e non dà l'impressione di dover limitare quello che vuole dire.

Possiede una varietà di linguaggio sufficiente per consentirgli di dare descrizioni chiare, esprimere punti di vista e articolare argomentazioni senza la necessità di ricercare continuamente le parole e ricorrendo invece ad alcune frasi complesse

Oltre alle strutture previste nei livelli precedenti, ai candidati è richiesto di saper comprendere e gestire le seguenti strutture della lingua italiana:

pronomi allocutivi

   


pronomi e aggettivi indefiniti

   


pronomi combinati

   

particelle pronominali

   

   

coniugazione della forma attiva e riflessiva dei verbi regolari e irregolari, dei verbi modali nei seguenti modi e tempi:

- indicativo presente
- indicativo passato prossimo
- indicativo imperfetto
- indicativo passato remoto
- indicativo trapassato prossimo
- indicativo futuro semplice e anteriore
- condizionale presente
- congiuntivo presente e imperfetto
- condizionale passato
- infinito presente e passato
- imperativo

   

forma passiva (solo riconoscimento)

   

   

verbi impersonali

   

   

più frequenti avverbi di giudizio e di dubbio

   

   

la frase semplice:

proposizioni volitive al congiuntivo, all’ indicativo e all’ infinito

   

la frase complessa:

proposizioni coordinate disgiuntive, conclusive, correlative

   

la frase complessa:

proposizioni subordinate soggettive, finali, comparative condizionali ipotesi reale, concessive esplicite, consecutive esplicite, temporali implicite

   

Copyrigh © 2011-2015 SammalionLLC ®

xxxxxxxxxxxx

info@italianolinguaviva.com

xxxxxxxxxxxx

webmaster@italianolinguaviva.com